earth-amazing-planet

La consapevolezza di essere unici ci rende tali. E’ praticamente ormai da un anno che sto proseguendo con l’approfondimento del tema dell’empowerment e delle sue conseguenze positive su di sè e sugli altri.

Così ho iniziato a tenere una rubrica sul mio blog denominata “dream makers” che prende spunto da una sezione che ho dedicato ad alcuni miei ispiratori. A volte ci servono semplicemente gli stimoli giusti per capire qual è la nostra strada, in altre occasioni lo si capisce passo dopo passo. Nel condividere queste riflessioni la visione diventa più chiara a me e spero anche per chi mi sta leggendo.

C’è, alla fine, forse solamente una grande motivazione che dovrebbe farci agire e che tutti possiamo riconoscere. Mi piace come la descrive l’imprenditore Gary Vaynerchuck perchè lo fa in maniera diretta, divertente, coinvolgente e offrendo sempre tanti spunti (per questo condivido a seguire un suo video).

garyvee
Mark Twain lo diceva in altre parole: «Tra 20 anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l’ancora. Abbandonate i porti sicuri. Catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite».

In sintesi: siamo stelle sulla Terra. A noi decidere se brillare.

Credits: immagine da Walldevil.com.