Il titolo potrebbe sembrare fuorviante: premettiamo che l’accesso ad internet gratuito – richiesto in questi giorni dal consigliere Pietrobon con un’apposita mozione – dovrebbe essere una priorità per il bene della cittadinanza, detto questo pure sfogliando il programma elettorale dell’attuale sindaco di Biella Donato Gentile il Wi-Fi potrebbe essere una valida soluzione. Vediamo il perchè:

1. “POSIZIONE STRATEGICA: in tale prospettiva è urgente e necessario individuare gli interventi infrastrutturali per il futuro: treni, metropolitana leggera, raccordi autostradali, infrastrutture di comunicazione informatica ad alta velocità, aeroporto”;

2. “PUNTI DI DEBOLEZZA DEL SISTEMA BIELLESE: la scarsa propensione alla comunicazione e alla promozione del territorio”;

3. “COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE: In questo contesto, va ripresa e realizzata l’idea di “vie e piazze” come luogo di aggregazione e comunicazione, di erogazione di servizi e di scambi commerciali. In particolare, la piazza, nel senso di “agorà”, va definita e sviluppata condividendo opportune strategie di accoglienza: Piazza Duomo, Piazza Fiume, Piazza San Giovanni Bosco, Piazza Martiri della Libertà, Piazza Curiel, Piazza Cisterna, sono spazi importanti su cui occorre operare a più livelli”;

4. “POLITICHE GIOVANILI: facilitare la socializzazione e la comunicazione tra i giovani”.

wi-fi_zone