dream-job

Non è detto che le previsioni vadano assecondate. In quanto tali queste si possono avvicinare alla realtà, ma discostarsi in parte. E’ quindi anche l’affidamento alla creatività che può premiare coloro che arrivano prima ad indovinare un trend.

Nel 2009 ho discusso la mia tesi in Scienze della Comunicazione, si intitolava “Social network e non profit: le potenzialità del volontariato online”. Il rapporto tra social network e non profit è stato poi trattato in Italia a livello editoriale per la prima volta due anni dopo, con l’uscita di un libro dedicato all’argomento.

Mi permetto quindi oggi di fare nuove previsioni per quanto riguarda invece i servizi lavorativi di cui crescerà la richiesta, almeno nei prossimi 5 anni. Forse è un azzardo, ma a me sembra semplice:

1. Fundraiser (il Terzo Settore è in crescita e il volontariato è in avvicinamento al mondo profit)
2. Social Media Manager (non solo Facebook naturalmente)
3. Corrieri (per la continua crescita dell’E-commerce)
4. Formazione in e-learning (per l’avanzamento tecnologico e i bassi costi)
5. Settori etici in generale (almeno una fetta della popolazione sta passando dal mangiare biologico al vivere biologico)

E a voi, vengono in mente altre categorie lavorative in via di sviluppo? Ma, soprattutto, siete soddisfatti del vostro attuale lavoro?